Triste viaggio

Ho sempre trovato piacevole viaggiare, spostarmi, a piedi, in bicicletta, con l'auto, il treno, l'aereo, la nave.

Mi affascinano porti, stazioni e aeroporti, li trovo sempre confortevoli, accoglienti, sar?? perch?? la gente che viaggia ?? serena, contenta, magari torna a casa, ritrova gli affetti.
Questo viaggio per?? ?? proprio triste, l'aeroporto mi sembra triste oggi, sono triste io.

[Scritto venerdi scorso su un pezzo di carta mentre aspettavo la coincidenza per Goteborg ad Amsterdam Schipol]

3 pensieri su “Triste viaggio”

  1. CIAO FABRIZIO, SCUSA SE NE APPROFITTO, MA SICCOME MI SCRIVI CHE SEI DEL VENETO, TI CHIEDO UN’ INFORMAZIONE. MIO PAPA’ CHE SI CHIAMAVA RINO, E’ DI ORIGINI VENETE, PRECISAMENTE DI PIOMBINO DESE. MI PIACEREBBE SAPERE SE ESISTE QUALCHE MIO FAMILIARE CHE ABITA DA QUELLE PARTI. MIO NONNO SI CHIAMAVA RICCARDO. MAGARI IO E TE SIAMO ANCHE PARENTI. DIFFICILE, ANCHE PERCHE’ MI RENDO CONTO CHE CECCATO E’ UN COGNOME MOLTO DIFFUSO NEL VENETO. SE PER CASO TI CAPITASSE DI INCONTRARE QUALCHE CECCATO DI PIOMBINO DESE, MI FAREBBE PIACERE SE ME LO COMUNICASSI. UN IN BOCCA AL LUPO PER TUTTO (E BUON NATALE)ANNA MARIA CECCATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *